Skip to main content

Per molte donne la costruzione di un corpo armonioso passa per forza attraverso l’allenamento dei glutei, sia che si parli di neofiti che di persone più avanzate.

Pensa solo a quante donne si sono rivolte a te per un allenamento personalizzato, quali erano le loro richieste?

Nel 90% dei casi sicuramente era “tonificare” gambe e glutei, o no?

Tuttavia, molto spesso, può accadere che nonostante serie interminabili di squat e/o affondi, nonostante le mille ripetizioni di slanci laterali da proni, nonostante le cavigliere usate, il miglioramento dei glutei della tua cliente sia pari a zero!

O peggio, risulti meno tonico di quando ha iniziato, sarebbe un vero disastro!

Ma quali sono i motivi per cui, nonostante tu abbia allenato cosi intensamente la tua cliente, questa non migliora su questa zona?

Allenamento per i glutei: motivo numero 1

Il primo problema sta nel lavorare a corpo libero o con le cavigliere di un chilo.

Senza nulla togliere al corpo libero e alle cavigliere, il gluteo è uno tra i muscoli più forti del nostro corpo e, come per ogni altro muscolo, necessita essere sottoposto a un sovraccarico per crescere.

hip thrust esercizio

Cosa significa?

Significa applicare un sovraccarico pesante su questa zona, il che non significa fare 100kg di squat ma utilizzare le giuste percentuali di carico secondo quello che è l’RM (ripetizione massima) del nostro soggetto.

Se pensi che le influenzer su instagram abbiano ottenuto quei glutei con solo elastici e pesetti da un chilo, allora continua a credere a babbo natale.

Allenamento per i glutei: motivo numero 2

Il secondo problema è la scelta scorretta degli esercizi.

Infatti se si vuole lavorare il gluteo è bene scegliere esercizi il più analitici possibili in modo da colpire a pieno e in maniera il più mirata possibile questa zona.

tendinopatia glutea

Per esempio potresti scegliere esercizi quali hip thrust, squat bulgaro, slanci ai cavi.

Allenamento per i glutei: motivo numero 3

Il terzo motivo è l’esecuzione scorretta dell’esercizio.

Molto spesso ci sono donne che compiono esercizi cosi biomeccanicamente scorretti che neanche il circo di moira orfei li farebbe.

Allenamento per i glutei

Rom incompleto

Curve vertebrali annullate

Sovraccarichi eccessivi con posture alterate

Ma come fanno a non farsi male e sfracellarsi a terra mi chiedo!

Ma torniamo a noi.

Un rom incompleto implica una attivazione non massimale del gluteo che non risulterà cosi prestirato permettendo di lavorarlo al 110%.

Allenamento per i glutei: motivo numero 4

L’ultimo motivo è la mancanza di un programma ben strutturato.

Se vuoi essere un personal trainer professionale (e sopratutto ben pagato) devi sapere quale sia la giustra via che il tuo cliente deve seguire.

Come?

Test, test, test

Allenamento per i glutei

Ora ti faccio questa domanda, quante volte testi il tuo cliente? Quante volte fai una plicometria, prendi le circonferenze, testi i suoi massimali?

Se la risposta è sempre, allora complimenti.

Ma se la risposta è mia, bhe collega, ti consiglio di iniziare a farlo altrimenti cadi nella trappola del “cosa gli faccio fare oggi?” tipico di molti personal trainer da 9 euro a lezione.

Vuoi scoprire la biomeccanica e come far crescere i glutei della tua cliente?

Se vuoi scoprire come far ottenere dei glutei di acciaio alla tua cliente, conoscere la corretta biomeccanica di questo muscolo e fare la differenza all’interno della tua palestra, allora accedi subito al nostro corso di formazione per Personal Trainer d’élite Wepa Science.

Pilates Matwork
Corso personal trainer
fitness specialist

lascia un commento

Avvia Chat Whatsapp
💬 Serve aiuto?
Ciao! 👋
Sono Alessandro di Wepa Science. Se hai bisogno di aiuto clicca qui e parliamo su whatsapp.