Skip to main content

Il Taping anche detto kinesio-taping è uno strumento terapeutico utilizzato in ambito riabilitivo, preventivo e rieducativo.

Ma quale è il ruolo del Taping nei traumi sportivi? Tra poco andremo ad approfondire questo interessantissimo argomento che spesso è oggetto di dibattito nel mondo dei Personal Trainers.

Il Taping si basa sui fondamenti della medicina orientale e trova vasta applicazione nel campo della medicina sportiva e nella rieducazione funzionale.

La sua efficacia varia in funzione del distretto in cui viene applicato e in base al metodo di applicazione.

Il taping può servire per:

  • Dare supporto ad un’articolazione o alle sue componenti capsulo-legamentose
  • Migliorare la propiocezione
  • Drenare liquidi e gonfiore dopo un trauma 
  • Stabilizzare la muscolatura e i tessuti molli

L’obbiettivo del kinesio taping è sfruttare la naturale capacità dell’organismo di risolvere alcune algie muscolo-scheletriche.

Il ruolo del Taping nei traumi sportivi

Il ruolo del Taping nei traumi sportivi: Principi di funzionamento

Il Taping sfrutta l’azione di bande elastiche come supporti funzionali ai muscoli e alle articolazioni.

Le fasce non immobilizzano il distretto interessato ma bensì permettono a pieno il movimento.

L’effetto non è dato dalla dal materiale utilizzato ma da come le bande vengono applicate e in base alla tensione esercitata.

Il taping viene applicato direttamente sulla pelle seguendo il decorso della muscolatura da trattare.

In questo modo le bende applicheranno delle forze di trazione che si trasferiranno sotto la cute ai muscoli e ai tessuti molli.

I principi del tape possono essere riassunti come segue:

  • Compressione
  • Immobilizzazione
  • Aumento/miglioramento propiocettivo

Il ruolo del Taping nei traumi sportivi: Applicazioni del kinesio-taping

Oltre al trattamento di lesioni o problematiche osteo-muscolo-tendinee/legamentose il tape ha un vasto utilizzo in ambito preventivo.

L’applicazione dei taping è molto utilizzata nell’evitare infortuni sportivi in attività come il basket, la pallavolo, l’arrampicata ecc.

Il kinesio è utilizzato sia per trattare e prevenire lesioni in acuto e in cronico ma anche per il post trattamento.

Può essere usato anche nel trattamento di cicatrici e trigger point a seguito di trattamenti manuali e/o posturali

In base alla tensione applicata e alla forma i modi di applicazione sono davvero moltissimi.

Esso può essere utilizzato da figure complementari come medici, fisioterapisti e laureati in scienze motorie.

Complicazioni ed effetti collaterali del kinesio-tape

Come la maggior parte degli strumenti anche il tape può avere delle complicazioni e degli effetti avversi.

La colla utilizzata nel tape può generare allergie, per questo prima di applicarlo si consiglia di chiedere al soggetto eventuali allergie conosciute ecc.

Nel caso in cui il tape venga applicato nel modo sbagliato o per tempi troppo brevi o prolungati può perdere di efficacia.

Solitamente si consiglia di tenere le bende per un tempo che va dai 3 ai 5 giorni.

Il nastro è resistente all’acqua e al sudore quindi se applicato correttamente non dovrebbe staccarsi.

Bisogna considerare che il bendaggio non deve stringere il compartimento interessato.

Se applicato con troppa forza può compromettere il corretto afflusso di sangue e portare a complicazioni.

Le diverse modalità di utilizzo prevedono delle tensioni standard da utilizzare.

Queste sono studiate per il fine stesso dell’applicazione.

Se queste tensioni sono troppo forti o troppo poco la funzione per cui è applicato può venire meno.

Si consiglia quindi di applicarlo solo nel caso in cui si padroneggia la tecnica.

Desideri diventare un personal trainer specializzato nel recupero post-clinico di pazienti che hanno subito traumi?

Clicca qui sotto e scopri il corso per diventare un Personal Trainer di Elite Recovery Specialist.

Pilates Matwork
Corso personal trainer
fitness specialist

lascia un commento

Avvia Chat Whatsapp
💬 Serve aiuto?
Ciao! 👋
Sono Alessandro di Wepa Science. Se hai bisogno di aiuto clicca qui e parliamo su whatsapp.