Skip to main content

L’allenamento funzionale anzidetto Functional Training è un tipo di allenamento basato sulla funzionalità, può essere definito tale nel caso in cui renda più efficiente un gesto o una capacità specifica. La funzionalità alla quale ci si riferisce è molto soggettiva.

Questo termine si utilizza anche per indicare allenamenti che non hanno una vera funzionalità, ciò che diventa funzionale per un atleta non è necessariamente lo stesso per un’altra persona.

Anche nel caso in cui entrambi svolgano la medesima disciplina bisogna considerare le differenze inter-individuali.

Dev’essere chiaro che non tutti gli atleti di una squadra hanno le medesime necessità di allenamento, per questo motivo la proposta di protocollo andrà altamente specializzata e individualizzata.

Solo in questo modo potremo ottenere il massimo dalla persona che abbiamo davanti e soprattutto saremo in grado di rendere l’allenamento il più efficace possibile.

L’allenamento funzionale non è il gesto atletico

Non dobbiamo confondere la funzionalità dell’allenamento con il gesto sportivo, ovvero il movimento/i che l’atleta svolge più di frequente durante la sua attività.

Sicuramente un soggetto può presentare una carenza nel gesto atletico, che potrebbe dipendere da un malfunzionamento muscolare, un trauma pregresso o una cattiva periodizzazione.

In tal caso l’allenamento funzionale si pone l’obbiettivo di migliorare indirettamente il gesto che evidenzia una mancanza ma non è il primo obbiettivo che deve porsi.

Molto spesso in palestra si organizzano i corsi di funzionale, che altro non sono che agglomerati di persone che svolgono gesti motori un po raffazzonati.

Se dovessi partecipare ad una “classe” di funzionale in automatico saprai che quell’allenamento non sarà affatto funzionale perché mancherà la specificità.

L’importanza di un approccio “funzionale”

Concretamente quanto è importante comprendere cosa sia davvero funzionale e cosa no?

Elencare tutte le possibili opzioni sarebbe impossibile.

Chiunque sarebbe in grado di stilare un programma e chiamarlo funzionale solo perché ha messo quattro esercizi in riga, il vero professionista sa riconoscere la necessità e conosce a fondo chi ha davanti.

Un punto molto importante sta nel riuscire a comprendere la ragione che sta alla base della problematica che si sta osservando in questo modo si sarà in grado di raggiungere davvero la radice del problema e porvi rimedio.

Se riuscirai a eradicare il problema farai si che non si verifichi in futuro e migliorerai diverse qualità della persona che hai davanti.

Di seguito leggerai un elenco di punti a favore del Functional Training che ti aiuteranno a ragionare:

  • Sviluppo di capacità condizionali
  • Incremento delle capacità coordinative
  • Miglioramento della stabilità
  • Aumento della flessibilità e mobilità
  • Variazioni in positivo dei parametri metabolici
  • Perdita di peso 
  • Medical Fitness
  • Risultati estetici

Ora dovresti avere una panoramica generale di quello che è il grande mondo dell’allenamento funzionale.

Vorresti approfondire il discorso e specializzarti proprio in questo?

Clicca qui sotto, e scopri il corso definitivo di Functional Training!

Pilates Matwork
Corso personal trainer
fitness specialist

lascia un commento

Avvia Chat Whatsapp
💬 Serve aiuto?
Ciao! 👋
Sono Alessandro di Wepa Science. Se hai bisogno di aiuto clicca qui e parliamo su whatsapp.