Skip to main content

Con il termine lombalgia facciamo riferimento al dolore localizzato in varie regioni della nostra colonna vertebrale, ma soprattutto nella zona lombare.

Le cause possono andare da una postura assunta per tanto tempo sbagliata, rigidità del tronco, accorciamento del piriforme o del ileo-psoas, a cause più gravi quali ernia al disco, spondilolisi o spondilolistesi.

DIFFERENZA TRA LOMBALGIA CRONICA E ACUTA.

La lombalgia acuta è causata da una lesione muscolare, articolare, legamentosa o discale e si associa a infiammazione acuta.

I disturbi che si hanno sono dolore e infiammazione che ci dicono anche che sta avvenendo il processo di guarigione.

Quindi il dolore acuto è un segnale di allarme.

L’infiammazione cronica come ci dice il nome sta ha indicare la cronicizzazione della lombalgia acuta, ovvero quando questa non guarisce.

Il dolore cronico non ha funzione protettiva in questo caso e diventa nocivo.

Il soggetto può manifestare con lombalgia cronica una limitata mobilità articolare, aumento del peso corporeo dovuta alla mancanza di attività fisica, fattori di rischio psichici ( stress e paura).

LOMBALGIA E PILATES

Tra le discipline che consigliano fisioterapisti e medici c’è il Pilates, metodo incentrato su determinati esercizi che servono per rinforzare e allungare un insieme di muscoli (trasverso dell’addome, diaframma, pavimento pelvico e multifido) che danno più stabilità alla colonna vertebrale.

Principi fondamentali del Pilates sono: Respirazione, allungamento della colonna vertebrale, attivazione della power house, coordinazione, routine e lavoro su molteplici piani di movimento.

Attraverso la stabilizzazione delle colonna vertebrale andiamo a diminuire le tensioni che posso portare a dolore localizzato e infiammazione.

Da un studio scientifico condotto da •Choi G, Raiturker PP, Kim MJ, Chung DJ, Chae Ys, lee sh. «The effect of early isolated lumbar extension exerciseprogram for patience with herniated disch under going lumbar disctomy, Neurosurgey».

2005 oct, 57 si è notato che 75 pazienti dopo 6 settimane da operazione discale sono stati sottoposti a un programma di esercizi di Pilates, si è notato che dopo la 12 settimana i soggetti hanno avuto maggior forza negli estensori della colona ma soprattutto più stabilità nella zona addominale e pelvica.

Gli esercizi utilizzati sono stati scelti appositamente da trainer qualificati e soprattutto i pazienti sono stati seguiti attentamente per evitare sollecitazioni della colonna.

lombalgia cronica metodo pilates

POSIZIONE NEUTRA E LOMBALGIA

Con il termine posizione neutra intendiamo una posizione ideale della colonna vertebrale. Il termine anatomicamente sta a indicare la posizione dove le spine illiache antero- superiori sono allineate con il pube.

Per evitare affaticamento della colonna vertebrale e prevenire potenziali infiammazioni è importante prima di far eseguire gli esercizi di Pilates, impostare la posizione neutra.

Tradizionalmente per capire se il soggetto è posizionato in neutro bisogna verificare che al di sotto della zona lombare e cervicale sia lasciato un piccolo spazio che rispetta la curvatura naturale della colonna.

Una buona posizione neutra è essenziale prima di partire con le sequenze di esercizi proposte nel metodo Pilates, per capire come impostare la posizione neutra e come diventare insegnanti di Pilates cliccate qui

lascia un commento

Avvia Chat Whatsapp
💬 Serve aiuto?
Ciao! 👋
Sono Alessandro di Wepa Science. Se hai bisogno di aiuto clicca qui e parliamo su whatsapp.